ASCOLTATI

C’è una voce che non usa parole. In ogni suo addio c’è una manciata di saggezza che racchiude un arrivederci per tutto ciò che ci è stato di vero all’interno di un abbraccio che vestiva la tua felicità, mentre eri in equilibrio tra i silenzi di pensieri vuoti che solo tu sapevi riempire con un semplice ti voglio bene. Non cercare un senso a tutto perché tutto ha senso, come non sarai mai fuori posto fra le pieghe di un sorriso. Del vero senso della vita che ogni giorno ti accompagna c’è sempre una parte di te che può sublimare la dignità e la tenerezza oltre ogni male. E se la tua voce trema è solo perché il cuore si è preso cura di te nella tua immensa semplicità e autenticità, mentre ti lasci alle spalle le tue battaglie. Attraversando il tuo dolore hai imparato a sussurrare alla vita la tua profondità d’animo, trasudando emozioni, il tutto riequilibrando l’universo attorno a te, imparando a non cercare la felicità ma solamente a proteggerla. (N.C.)

. . . buona vita a tutti!

Credits: La Finestra della Letteratura

Cecchi è responsabile di quello che scrive, non di quello che capisci! 

Pagina Facebook <

Canale YouTube <

Instagram <

DISCLAIMER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti