#PERSEMPREKOBE

Kobe Bryant, il campione di basket il 26 gennaio 2020 ci ha lasciato, e con lui sono volate in cielo Gianna (la figlia), la famiglia Altobelli: papà John, mamma Keri e la piccola Alyssa (la figlia Alyssa che giocava a pallacanestro nella stessa squadra di Gianna), Christina Mauser (l’assistente allenatrice della squadra femminile della Mamba Academy), Ara Zobayan (il pilota dell’elicottero amico di Kobe), Sarah Payton Chester (madre e figlia amici di famiglia).

Ha vissuto nella nostra Italia dai 6 ai 13 anni seguendo il padre cestista a Rieti, Reggio Calabria, Pistoia e Reggio Emilia. Aveva con l’Italia un rapporto strettissimo: Sono cresciuto qui! Questo Paese resterà per sempre nel mio cuore“.
Era anche appassionato di calcio e grande tifoso del Milan.
Esistono persone che si distinguono per le proprie gesta, per personalità, per altruismo, per carisma, per umiltà, per senso del dovere . . . e poi un giorno diventano semplicemente indimenticabili come te Kobe #8 e #24!
Un minuto di silenzio dura 60 secondi per chi apprezza lo sport, per tutti gli altri che lo rispettano dura semplicemente per sempre!
Che la terra vi sia lieve: Kobe, Gianna, John, Keri, Alyssa, Christina, Ara, Sarah e Payton!  (N.C.)

> Pagina Facebook <

> Canale YouTube <

> Instagram <

. . . buona vita a tutti!

Credits: internet

DISCLAIMER

Cecchi è responsabile di quello che scrive, non di quello che capisci! (N.C.).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *