PERCHÉ UN BLOG PERSONALE?

Perché un blog? E’ quello che mi chiedono molti amici. Perché aprire un “Blog” significa scrivere per piacere, significa provare soddisfazione ad ogni “grazie”, ad ogni sospiro del cuore! Perché molti di noi hanno un diario tenuto con indelebile sensibilità  in fondo ad un cassetto e, chi invece non si confida nero su bianco tra le sue pagine, preferisce custodirlo virtualmente in un angolo remoto del proprio cuore . . .”ecco, perché un blog personale!” Indiscutibilmente tutti noi nella vita abbiamo il bisogno di interagire con qualcuno che capisca e comprenda i nostri pensieri, dubbi, sofferenze, dolori, gioie e, che dal suo tempo “prezioso” ritagli (vera chimera al giorno d’oggi) una porzione di ascolto, quale miglior toccasana ai nostri giorni? Chi ha la palpabile fortuna di avere genitori, persone care o amici “veri” che assecondino tutto ciò, si ritenga una persona privilegiata, è come se avesse trovato il “classico forziere zeppo di tesori”. Ahimè, non tutti sono abbracciati da questa rara fortuna . . .”ecco, perché un blog personale!” Oltre all’indiscussa posizione raggiunta da un essere umano nella sua esistenza è palese nell’animo di tutti che anch’esso necessita della classica “valvola di sfogo”, poiché tutti abbiamo bisogno di un sorriso che alimenti parole come entusiasmo, passione, sentimento ma, soprattutto vitalità! . . .”ecco, perché un blog personale!” Ed è questa la vera grandissima ricchezza nell’essere al mondo, che non si può riprodurre a tavolino, che non si può comprare, che non si può negare sotto a qualsiasi cielo e, pensare che tutti noi lo possediamo nel nostro patrimonio genetico e l’unico sforzo richiesto sarebbe quello di donarlo . . .”ecco perché un blog personale!” Vincere o perdere viene sempre in secondo luogo l’importante e non rimanere soli! Il carisma e l’ascendente non sono legati dal colore della pelle, dal proprio credo, dalla posizione sociale, dalla predilezione del cuore, peculiarità che non abbiamo scelte ma ci sono state date in dote, noi siamo solo padroni delle nostre volontà e, coscienti di essere solo di passaggio, fino al nostro ultimo respiro . . . poi tutto torna a chi di dovere! Ecco perché un blog personale, per dar voce ai silenzi che rimangono incagliati nei nodi in gola, per rigenerare un sorriso che si era arenato tra le labbra, per riconoscere i propri limiti e quantificare i propri pregi, perché alla fine basta così poco . . . un tuo sorriso . . . > DISCLAIMER <

 

> Pagina Facebook <

> Canale YouTube <

> Instagram <

. . . buona vita a tutti!

Credits: Nicola Cecchinato “Cecchi.Blog”

DISCLAIMER

Cecchi è responsabile di quello che scrive, non di quello che capisci! (N.C.).

2 commenti su “PERCHÉ UN BLOG PERSONALE?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *