OMBRE SENZA TEMPO

Trattenendo il respiro il cuore tremò, poi ad un tratto le emozioni si dispersero in un metro quadrato di sensazioni fra due sguardi che si accarezzavano in una manciata di vita. Il vento del passato li frustò mentre il presente li prese per traverso trasmettendo serenità, erano nel frattempo planati in una nuova età, figli di sentimenti che passavano via più veloci del pensiero in quell’angolo di mondo dipinto da ombre armoniose, come una sinfonia senza tempo composta dal loro vivere. (N.C.)

. . . buona vita a tutti!

Credits: Pascal Campion

Cecchi è responsabile di quello che scrive, non di quello che capisci! (N.C.).

Pagina Facebook <

Canale YouTube <

Instagram <

DISCLAIMER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti