SE L’ATTESA DIVENTASSE AMORE

Chiudo gli occhi per un istante, inesorabilmente il tempo trasforma l’attesa in sensazioni che profumano di poesia, brividi, sospiri, come un fiore in mezzo ad un prato, dove poche mani l’hanno sfiorato, dal color che riflette la sua dolcezza e sensibilità. Mentre l’amore è polline e noi siamo api. Non possiamo possederlo ma possiamo esserne vettori in un mondo senza certezze, coltivato dal quel volersi bene che malgrado tutto riesce a resistere alle intemperie della vita, rivalutandosi in quei domani che profumano di attesa. (N.C.)

> Pagina Facebook <

> Canale YouTube <

> Instagram <

. . . buona vita a tutti!

Credits: Dick van Duijn

DISCLAIMER

Cecchi è responsabile di quello che scrive, non di quello che capisci! (N.C.).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *