EARTH OVERSHOOT DAY

29 luglio 2021, l’Earth Overshoot Day! 🌎
 
🌍 È il giorno che segna l’esaurimento delle risorse rinnovabili che la Terra è in grado di rigenerare in un anno. E purtroppo, anno dopo anno, arriva sempre prima. Quest’anno, infatti, il giorno in cui la Terra esaurisce le risorse naturali previste per tutto il 2021, cade oggi 29 luglio, rispetto al 22 agosto dell’anno scorso (2020), che era stato posticipato a causa della pandemia. Nel 1970, per esempio, la giornata era caduta il 29 dicembre. Da come si evince non si tratta di una data fissa ma di una data che di anno in anno varia a seconda della velocità con cui tali risorse vengono sfruttate.
 
🌏 La Terra ci ha ospitato e noi in cambio abbiamo abusato indiscriminatamente delle sue risorse, lasciando ai nostri figli un futuro incerto. Abbiamo avuto l’opportunità in più occasioni unendoci insieme (Paesi più industrializzati nel mondo) di mostrare un cambiamento reale, per rispondere all’emergenza climatica ed ecologica ma, tutto ci è scivolato addosso. La pandemia generata dal nuovo coronavirus Sars-Cov-2 ha rappresentato per il genere umano una delle lezioni più dure della storia: ha palesato la prova tangibile che lo stile di vita che stiamo portando avanti è pericoloso, per noi, per il mondo in cui viviamo e che lasceremo ai nostri figli. Complici lockdown, smartworking, distanziamento sociale, zone rosse e arancioni, etc., negli ultimi otto mesi l’essere umano ha consumato meno risorse rispetto agli anni passati, ha inquinato meno, distrutto meno habitat e, probabilmente, ritrovato un po’ di senso di appartenenza al mondo naturale.
 
🍀 In occasione del giorno del sovrasfruttamento della Terra, viene lanciata negli Usa la campagna “100 Giorni di Possibilità”, visto che mancano 100 giorni alla Cop26, la conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici che si terrà a Glasgow dal 31 ottobre al 12 novembre prossimi.
 
🍀Non perdiamo anche questo treno, potrebbe essere l’ultimo!
 
 
 

> Pagina Facebook <

> Canale YouTube <

> Instagram <

Credits: Alessio-b

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti